Overblog
Edit page Segui questo blog Administration + Create my blog

IL FLUSSO DEL LIBERO SUONO

IL FLUSSO DEL LIBERO SUONO

Gruppo di sperimentazione vocale in continuo flusso di Genova


curriculum del flusso del libero suono

Pubblicato da Flusso Del Libero Suono

Tags: #curricculum it

curriculum del flusso del libero suono

4^ sul tetto

I 4 sul tetto nasce dada un’idea di L. A.Praussello nel 2006 e inizia l'avventura sperimentale dallo studio di Demetrio Stratos, della musica etnica, Jazz e dalla libera sperimentazione vocale corale musica asiatica, tecniche tuva, mantra e throat singing, trallallero. I “4 sul tetto” in occasione della partecipazione al “Festival internazionale della poesia di Genova del 2010” diventano: FLUSSO DEL LIBERO SUONO (gruppo ludico di sperimentazione sonora) con l’entrata dell’attore poeta di J. S. Giacchino. Così dopo 4 anni di studio il quartetto si apre ad un “Flusso di Libero Suono” con la partecipazione di nuove voci e nuovi artisti che si coinvolgono come parte attiva al flusso. Nel 2011 si classifica secondo alla rassegna “Omaggio Demetrio Stratos”, sempre nello stesso anno partecipa alla trasmissione IL CANTIERE DI RAI RADIO3 con “FINALMENTE NESSUNO”. Nel 2012 è parte della colonna sonora di “Specula Dantis” al teatro della Tosse di Genova. Lavora per spettacoli di danza, per le pittrici dell’accademia, per spettacoli con il fuoco. Con la scuola Daneo propone una serie di incontri con i bambini. Nuovamente per il Premio omaggio Demtrio Stratos partecipa introducendo un nuovo elemento: il “tecnico de panico” (Giacomo Lepri, primo laureato di Genova in musica elettronica)

  • Luca Albrecht Praussello – Praux (basso, tecniche estese)

Membro fondatore delle Voci Atroci, partendo dall'analisi del lavoro di Demetrio Stratos e attraverso esperienze di vocalità classica presso il Conservatorio Niccolò Paganini, di Jazz presso la Berkley Summer School ed i Clinics di Umbria Jazz ‘92, di musica etnica, in centinaia di performance dal vivo ha costruito un vocabolario musicale che preferisce esprimere senza la mediazione di alcuno strumento. Si dedica infatti alla sperimentazione vocale, considerando proprio la voce come lo strumento primo e più naturale, che viene però usualmente trascurato e costretto dall’educazione e dalle convenzioni che ne limitano le possibilità espressive. Partecipa come poeta al “Festival internazionale di poesia” di C.Pozzani, come compositore al “Genova film festival” musicando il cortometraggio “Vagge” di C. Grifasi, come attore e compositore di musica nel Trilogia Capra Pictures (anna, enzo e vico morchi) trasmessa durante il “Festival del cortometraggio 25° ora” sull'emittente La7, con Anna2 come sigla di chiusura della trasmissione televisiva Laboratorio5 di Canale5. La Trilogia partecipa alla 61° Mostra internazionale d' arte cinematografica di Venezia.Dischi: Anagrumba (1991), Vox Pop (1993/95), Cattivèria naif (1995), Musica per ascensori (2000 autoproduzione) Draghi rossi e buchi neri (2007), Zenatron vol. 1 e vo. 2 (2007-8). Nel 2007 ha partecipato con Simona allo stage: Lo strumento voce del docente Tran Quang Hai nell’ambito dell’ Undicesima rassegna di musica diversa “Omaggio a Demetrio Stratos”.

Nasce a Genova (e mai la lascia) nel 1966.Se la canta e se la suona da quando è bambina con il padre nel teatro dialettale Genovese, se la canta poi con cantautori come il gruppo“Marzano e gli Ugolotti”sfiorando il premio Tenco nell'edizione del 1992 e godono di poter salire sul palco dell’auditorium del “Carlo Felice”. Poi con il gruppo ”Bricchi Gotti & Lambicchi” cantano un folk particolare dove Simona si costruisce strani strumenti di percussione esibendosi dai teatri alle osterie del centro storico. Partecipa, inoltre, a diversi festival di strada ed è sempre pronta a prendere la chitarra in mano e cantare per varie occasioni. Da tempo conosce Praux; con il maestro inizia a divertirsi sperimentando la voce, e insieme a due giovani formano nel 2006 il ” Quattro sul tetto”: quartetto vocale diforista sperimentale con il flusso vanno due volte su RAI RADIO 3 con finalmente nessuno e "Dadàneo – Little Pan e i tecnofantoli” Canta per il circolo Gianni Bosio a Roma e a Piadena alla festa “lega di cultura di Piadena” vetrina mondiale del canto popolare dagli anni ‘70.Nel 2006 entra come corista nella rifondazione dei SENSASCIOU. Dal 2009 al 2012 come cantante a far parte di una compagnia teatrale Genovese, per poi fare diverse attività teatrali e di laboratori dise-educativi. Dal 2013 lavora con spettacoli teatrali che parlano di semi, api, galline e vari temi agricoli mettendo in arte 20 anni di lavoro in campagna.

Autoproduzioni: Simona mai sola, Cansönette in zeneise. Doppio singolo,Onatronix e rallaoops

  • Stefano Bertozzi (tenore)

Nasce a Genova il 12/10/1979. Fin da bambino matura interesse per la musica e familiarizza con strumenti come: chitarra, piano, flauto e sitar. Inizia a studiare canto all’età di 17 anni con Gian Siano e successivamente con Elena Vivaldi, fino a incontrare i “Quattro sul tetto”. Con loro studia, con particolare interesse, le musicalità orientali, le tecniche mantra, tuva e throat singing.

È nata a Genova il 5/12/1979. Suona la chitarra da quando ha 13 anni. Si è dedicata all’arrangiamento di pezzi di artisti come: U2, Nannini, Articolo 31, Anastacia, Franky H-energy e altri. A 21 anni conosce Praux e comincia a studiare canto con lui. Segue poi lezioni per un anno presso altri maestri e continua da autodidatta fino al 2006, anno in cui è tra i fondatori del quartetto vocale “Quattro sul tetto”. Con loro si da allo studio del canto d’improvvisazione e difonico.

Dal 2011entra nel flusso, dotato sperimentatore vocale conosciuto in occasione del premio Demetrio Stratos.

Nasce alle pendici del Gargano e risale lentamente la penisola cambiando litorale.

Incuriosita dalle diverse possibilità espressive della voce propria e altrui,si sperimenta cantante sperimentale.

  • Lavora come maestra di sostegno,coinvolgendo di tanto in tanto i bambini nell'avventura del Libero Suono.(scuola daneo 2013)

  • Jacopo Sabar Giacchino (attore- poeta)

  • nasce a Genova un mattino d'estate, il 22 luglio.

COLLABORZIONI ESTERNE:

PAOLA Pedemonte (Spartit Dipinti)
descrizione del suono del flusso nella libera interpretazione figurativa

Giacomo Lepri (Detonazioni ed effetti live sulle voci del flusso)
compositore di musiche elettroniche e nuove tecnologie.

Federico Canibus (light and sound design)
Occasionale falsettista volante

curriculum english

(experimental crazy vocal quartet)

  • Luca Albrecht Praussello – Praux (basso)

founding member of the group “voci atroci”, started from the work of Demetrio Stratos and through experiences of classical vocalism at the Conservatory Niccolo Paganini, or a modern one at the Berkley Jazz Summer School or at the Umbria Jazz Clinics '92, naturally trough the ethnic music to hundreds of live performance, he has created a musical vocabulary having rather to express without the mediation of any tools. In fact, he devoted himself to vocal experimentation, considering his voice asTHE instrument, the first and most natural, and usually even the most neglected and forced by education and conventions so that expression is limited.

As a poet he joined the "International Poetry Festival" by C. Pozzani; as a composer the "Genoa film festival”creating the music for the short film" Vagge by C. Grifasi, as an actor and music composer the trilogy Capra Pictures (Anna, Enzo and Vico Morchi) transmitted during the "Short Film Festival 25 th hour" and with Anna2 the ending theme of the television broadcast of Channel 5 “Laboratorio5”.

the CPTrilogy part in the 61 ° International Exhibition of 'Venice Film Festival.

Discs: Anagrumba (1991), Vox Pop (1993/95), Cattivèria naif (1995), Musica per ascensori (2000 autoproduzione) Draghi rossi e buchi neri (2007), Zenatron vol. 1 e vol. 2 (2007-8).

was born in Genoa on 22/07/1982.

  • Simona Ugolotti la “cantadina” (contralto)

she is born in Genoa (and never leaving) in 1966.

She sings and plays with her father since she was a child and then she sang with songwriters as in the group, " Marzano e gli Ugolotti" touching the Tenco award and being on stage at the auditorium of the important "Carlo Felice". the " bricchi gotti e lambicchi "project is a particular folk where Simona is singing and playing strange self-made percussion in hystoric pubs and bars in the medieval center of Genova . She participated in various road-festivals with the duo "Bluesy" and she is always ready to take a guitar in her hand and a song in her voice .

Nowadays Praux is a long time friend and happily experiment together with their voices.

Discs: Simona mai sola, Cansönette in zeneise.

  • Stefano Bertozzi (tenore)

Born in Genoa on 12/10/1979. Since the childhood he is interested in music and studies instruments such as: guitar, piano, flute and sitar, but only with the voice is love at first sight.

Stefano started at the age of 17 learning from the never forgotten Gian Siano and then with Elena Vivaldi,singing in choirs, quartets and as solist until the second love at first sight: the 4^ sul tetto. He is particulary keen of flute singing, hipertones, tuva and mantras.

He is also the one who translated all this in english.. so he is also the one to blame and forgive.

born in Genoa on 05/12/1979. She plays guitar since she was 13. She passionated in arrangement of songs by artists such U2, Nannini, Articolo 31, Anastacia, Franky H-energy and others. At 21 she met Praux and began studying the voice with him and then again with others teachers to refine herselves until 2006 when she was among the founders of the vocal quartet "4 sul tetto" With them studies diplophonic singing and improvisation

curriculum del flusso del libero suono
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Archivi blog

Post recenti